Blefaroplastica Milano - Estetica delle palpebre

Blefaroplastica Milano

Blefaroplastica a Milano - Cos'è?

La regione orbitopalpebrale vieneconsiderata il centro dell’espressività del volto,  durante un rapporto interpersonale è la prima cosa che si osserva.
Sulle palpebre è dove appaioni i primi sintomi del processo di invecchiamento. Qusto avviene in torno ai 35-40 anni dove si manifesta un eccesso di pelle sulla palpebra superiore e borse sotto gli occhi con un abbassamento del sopraccilio.
La blefaroplastica, non è altro che il  “ modellamento delle palpebre “, è l’intervento che serve a corregge questi inestetismi , ridonando un aspetto giovanile. Viene considerato come il miglior intervento di ringiovanimento, inoltre le cicatrici residue risultano invisibili.
Esistono altre problematiche legate alla zona occipitale come le occhiaie scure, l’occhio cerchiato, le zampe di gallina, e vengono corrette sempre mediante l'intervento di blefaroplastica associata a trattamenti complementari come il peeling chimico o il Laser.

Blefaroplastica - Quando e perchè?

L'intervento di Blefaroplastica può essere effettuato a qualsiasi età, i principali motivi per cui sottoporsi ad un intervento correttivo delle palpebre sono:

  • borse agli occhi, borse oculari, causate da pelle in eccesso
  • forma cadente delle palpebre, che molto spesso conferisce uno sguardo stanco ed apparentemente triste
  • Quando è presente un eccesso cutaneo sopra gli occhi che copre la piega palpebrale
  • zampe di gallina e rilassamento cutaneo
  • Occhio cerchiato
  • Rigonfiamenti palpebrali, provocati dall’invecchiamento, ma a volte possono apparire anche in soggetti giovani pereredità familiare, questi rigonfiamenti spesso sono la causa di piccoli e fastidiosi disturbi, come lacrimazione, arrossamenti o restringimento del campo visivo.


I risultati, inoltre, sono stabili e definitivi per molti anni.

BLEFAROPLASTICA - TECNICA CHIRURGICA DEL Dott. Domenico Miccolis

In base all'inestetismo del paziente, si può intervenire sulla palpebra superiore o su quella inferiore, o su entrambe.
Prima di effettuare le incisioni, il chirurgo dopo aver valutato con il paziente l'entità del suo inestetismo traccia un disegno dell’eccesso cutaneo. Il disegno verrà eseguito in modo tale che la cicatrice finale ricada in una normale piega cutanea, in questo modo sarà praticamente invisibile.

La cute viene scollata delicatamente dai tessuti circostanti. L' adipe in eccesso viene asportata e quindi la cute richiusa con materiale di sutura sottilissimo e di alta qualità
Quando l'intervento di blefaroplatica viene eseguito singolarmente ossia non abbinato ad ad un trattamento di ringiovanimento più articolato e viene eseguito in  in una struttura autorizzata alla realizzazione di un intervento chirurgico in regime di Day Hospital,  il paziente può tornare a casa giorno stesso.
Dopo l’intervento verrà applicata sugli occhi una leggera medicazione e degli impacchi freddi per attutire gran parte dell’edema, che tende a scomparire fra il quinto e il settimo giorno.
 
L’operazione viene eseguita in anestesia locale eventualmente anche sotto sedazione.

E' possibile dare agli occhi un aspetto più simmetrico? Come?

Durante l'intervento sulla palpebra superiore, il chirurgo può tirare "in su" la parte finale della palpebra, fissandola al periostio che è una struttura molto rigida e resistente dell’osso frontale.

BLEFAROPLASTICA - POST OPERATORIO

Nei primi giorni successivi l’intervento può manifestarsi un gonfiore alle palpebre accompagnato da ematomi più o meno evidenti a seconda dei soggetti.
Questo tipo di intervento può comportare un dolore minimo, eventualmente controllabile con analgesici di uso comune.
I punti di sutura vengono asportati ambulatorialmente dopo 4-5 giorni.
Le normali attività sociali potranno subire delle limitazioni per un tempo non superiore a circa 10 giorni. La guida dell’automobile potrà essere ripresa dopo una settimana. L’esercizio dell'attività sportiva dopo due settimane.
Lo stesso dicasi per il trucco.
L’esposizione solare dovrà essere evitata per almeno due mesi.

BLEFAROPLASTICA - Schema riassuntivo

Anestesia: locale con eventuale sedazione
Durata intervento: 45 min
Degenza in clinica: 4 ore
Numero Medicazioni: 2
Convalescenza: 5 gg